In Siria, insieme alle donne

8 marzo 2018, 15:23

La violenza di genere contro le donne è universale, presente purtroppo in ogni paese e regione del globo, senza distinzione di religione, cultura e nazionalità. Per questo, il suo contrasto è al cuore di ogni nostro intervento.

Anche nel nord-est della Siria, dove lavoriamo da tempo, e dove abbiamo deciso di avviare un programma di contrasto alla violenza e sostegno alla salute riproduttiva, insieme ai nostri partner della Mezzaluna Rossa Curda.

Un programma che parte dai training, rivolti al personale medico e paramedico, con l’obiettivo di fornire a chi partecipa gli strumenti utili ad indentificare tra le vittime di violenza di genere ed indirizzarle verso strutture specifiche dove ricevere adeguato supporto.

L’identificazione dei casi non è infatti scontata, dato che spesso le vittime tendono a nascondere la violenza subita, per paura di ripercussioni ancor peggiori. Dopo l’identificazione dei casi è fondamentale offrire alle donne anche un immediato sostegno psicologico, oltre che l’assistenza sul piano medico.

Poi, per contribuire a strutturare un sistema capace di dare una risposta efficace alla violenza contro le donne, il programma mira a sostenere le strutture e le organizzazioni locali già esistenti nella società, che si occupano di fornire servizi e sostegno alle donne.

Diverse attività sono state svolte con l’organizzazione non governativa “Sara Against Violence Against Women” (tra cui 5 campagne di informazione e sensibilizzazione, che hanno visto la partecipazione di 520 giovani ragazzi e ragazze che vivono in campi profughi; e con la Male Jin (in curdo, Casa delle Donne), con cui scenderemo insieme in piazza oggi, 8 marzo, a Derbasiya e Qamishlo.

Il sostegno alle realtà locali è fondamentale per il successo nel lungo periodo di ogni progetto di sviluppo, e lo è ancora di più quando si parla di sostegno alle donne nella Siria del nord-est.

Qui, le nuove istituzioni politico-sociali instaurate negli ultimi anni sono espressione di una cultura politica che critica fortemente l’oppressione della donna presente all’interno dei sistemi patriarcali.

Anche grazie a loro e alla nuova cultura che si sta diffondendo, il ruolo della donna è in trasformazione e va verso una maggiore autonomia e libertà di scelta. E’ questo percorso che stiamo sostenendo. A fianco delle donne e per le donne, ogni giorno.