Darna. Emergenza Raqqa

Il progetto "Darna" (La nostra casa protetta), giunto alla sua III fase, è nato con lo scopo di ripristinare i servizi sanitari primari nella parte ovest di Raqqa, al fine di garantire il primo soccorso ed il rientro sicuro nella città alle famiglie che volessero farlo, dopo la liberazione da Daesh. Fine specifico di questa terza fase sarà migliorare ulteriormente l’accesso ai servizi integrati di protezione e salute, nonché predisporre luoghi e servizi per la prevenzione e la risposta alla violenza di genere e sui minori.

Tra le attività principali del progetto - finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e realizzato in loco dai nostri partner Doz e Mezzaluna Rossa Curda (KRC) - l’incremento delle attività del Centro sanitario di base e di emergenza, fornito di un sistema di Unità sanitarie mobili attive nella città di Raqqa e nei dintorni.

Saranno inoltre allestiti due spazi sicuri per donne e bambini, dove combattere e prevenire attivamente la violenza di genere e sui minori, nonché ricevere supporto psico-sociale, educazione alla salute e informazioni riguardo alla salute riproduttiva.

L'intervento garantirà l'accesso ad oltre 20.000 persone a trattamenti medici di base, visite ginecologiche, pediatriche e neonatali, supporto psico-sociale, cura dei casi di trauma a livello emergenziale e non, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7; alle donne verrà garantita la salute riproduttiva e l'assistenza al parto. 

Confermati i servizi attivi di trasporto con ambulanze totalmente equipaggiate e uno staff specializzato di paramedici e infermieri, preparati alla stabilizzazione del paziente in caso di complicazioni durante il trasferimento.

 

IN BREVE


Nome progetto: Darna III (La nostra casa protetta)

Tipologia intervento: Supporto psico-sociale e sanitario

Durata: Gennaio - Dicembre 2021

Area d'intervento: Siria, Nord Est Siria (NES), Governatorato di Raqqa

Partner locali: Doz, Mezzaluna Rossa Curda (KRC)

Finanziato da: Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS)