Covid-19: al via le distribuzioni alimentari a Ninive

19 maggio 2020, 16:00

E’ partita nella Piana di Ninive la nostra campagna “Iniziamo con un passo verso la pace”, che prevede la distribuzione di 1.000 pacchi alimentari per le famiglie che, a causa della procedure di contenimento del Covid-19, hanno visto aggravare la propria situazione economica.

Neppure la pandemia ha potuto  fermare il desiderio dei/delle nostri/nostre giovani costruttori e costruttrici di ponti di continuare il loro lavoro per ricucire le ferite e ricostruire la fiducia fra le comunità di Ninive.

Prima dell’arrivo di Daesh la vita e la convivenza tra le diverse comunità dell’area era pacifica: per questo, dal 2017 stiamo compiendo sforzi incessanti per supportarle nel dialogo e ritrovare la speranza di tornare a vivere senza la paura del terrorismo e della distruzione della guerra.

Con questa campagna abbiamo deciso di portare avanti la distribuzione a Mosul, Ba’shiqa, Bartella e Qaraqosh, e di farlo tra quelle comunità che tra di loro hanno avuto e hanno ancora dei conflitti in corso.

Così i nostri e le nostre operatrici che compongono i “Conflict Prevention Teams” (Gruppi per la prevenzione dei conflitti), in questo periodo che segna la fine del Ramadan, si sono recati/e ieri a Ba’shiqa presso la comunità Ezida, insieme a volontari e volontarie locali di Fadhliya (comunità Shabak Sunnita).

Insieme alle ceste alimentari e ai volantini informativi con le misure di prevenzione del contagio da Covid-19, hanno consegnato simbolicamente un messaggio di pace e riconciliazione da parte della propria comunità.

Oggi un nuovo passo è stato fatto e siamo decisi/e a continuare!